[Alti costi di produzione? Ecco da dove nascono e come puoi fare per abbatterli senza buttare soldi in inutili software gestionali] 

Mi capita molto spesso di entrare in contatto con aziende produttive che hanno problemi con le consegne : di solito o gli ordini sono incompleti oppure arrivano in ritardo.

Consegne incomplete e/o in ritardo generano Clienti insoddisfatti che rischiano seriamente di cercare delle alternative.

Come biasimarli? Se un tuo fornitore è in ritardo tu non ti arrabbi?

Al problema delle consegne solitamente è legato anche un magazzino “troppo gonfio” per cui difficile da gestire.

Capita cosଠdi avere la sensazione di non avere la minima idea di cosa ci sia dentro, ci si limita a consultare “il gestionale”
per vedere cosa c’è e cosa manca.

Se poi, per qualche motivo, il magazzino non è ben allineato con i prelievi/depositi effettuati…la frittata è servita.

E quello che hai letto è molto più comune di quello che pensi anche nelle aziende ben strutturate.

Da dove nascono questi problemi?

 

Intanto partiamo da un fondamento : un’azienda esiste solamente se genera utile oggi ed in futuro (cit. Goldratt)

Io vorrei puntualizzare dicendo che l’utile però è un “giochetto contabile” (ex : modificando il valore del magazzino, l’utile cambia) e che con quello l’azienda non va avanti.

Da un punto di vista logico il sistema azienda deve essere progettato per produrre utile, cioè da ogni consegna guadagno qualcosa.

Tuttavia se non ci sono soldi (o non ne vengono iniettati) l’azienda muore. Prova a dire ad un fornitore che lo paghi con l’utile e vediamo cosa ti risponde.

Immagina un secondo che la tua azienda sia un corpo.

Ha bisogno fondalmente di tre cose per sopravvivere : cibo, acqua ed aria.

Senza cibo (fatturato) puoi andare avanti qualche settimana.
Senza acqua (utile) puoi andare avanti qualche giorno.
Senza aira (liquidità  di cassa) puoi andare avanti qualche minuto.

Questo per dirti che il focus sul breve periodo deve essere sulla liquidità  di cassa e non sull’utile.

E i problemi di consegna al Cliente?

 

Nascono dalla volontà  del manager o dell’imprenditore di ridurre i costi di produzione.

Ecco cosa “solitamente” succede anche se ogni azienda è un caso a sè.

L’idea alla base è di abbassare i costi di produzione saturando le risorse a disposizione (personale ed impianti).

Quindi come unità  di misura si tende ad usare l’efficienza (più saturo e più sono efficiente).

Spremendo le risorse per produrre di più in meno tempo ottengo il risultato di abbassare i costi di produzione.

E fin qui non fa una piega.

Il punto è questo : per saturare le risorse devo “alimentare” gli impianti produttivi e gli operatori.

A volte per farlo non ci sono ordini a sufficienza per cui l’idea è quella di “anticipare ordini” oppure di fare un’analisi sul venduto e cercare di “indovinare” cosa mi verrà  chiesto in futuro.

Il secondo passaggio è quello di “accorpare” gli ordini in modo da fare meno cambi formato (set-up) possibili.

Sfrutto le attrezzature che un impianto produttivo ha già  per produrre tutto quello che posso.

Da un punto di vista logico è tutto perfetto. In un’ottica di efficienza non c’è nulla da dire.

MA ecco cosa succede tenendo un’ottica sul breve termine (ossigeno = liquidità ) e una a medio termine (acqua=utile):

come-non-aumentare-i-costi-di-produzione

 

I punti sopra sono parte dei ” costi diretti di produzione “ che l’azienda sostiene.

Ma ecco cosa succede in produzione quando si utilizza questo tipo di approccio :

E se poi chiama “inaspettatamente” un Cliente che chiede urgentemente qualcosa o che ti anticipa un ordine?

Scoppia il caos.

Si bloccano gli ordini in corso su un impianto perchè questo è più urgente, per cui devi togliere il materiale da un impianto, devi spostare il materiale tolto e lo metti “da qualche parte … cosଠpoi inizi le nuove lavorazioni.

Ma nel frattempo ottieni questi risultati :

  • Si allungano i tempi di consegna (i lead time)
  • Aumenta la complessità  nei reparti produttivi (si trovano semilavorati ovunque)
  • Aumenta la movimentazione di materiale nei reparti
  • Aumenta il tempo per cercare il materiale nei reparti
  • Aumenta il magazzino

E tutto questo impatta nei tuoi costi di produzione che aumentano a dismisura e nei tempi di consegna (lead time) che aumentano.

 

Perchè succede tutto questo?

 

Non succede perchè le persone non sanno lavorare o non sono abbastanza veloci, ma perchè il processo di produzione è mal strutturato.

Se sei arrivato fino ad oggi a discapito della crisi, della concorrenza…hai tutto il mio rispetto e la mia stima.

Sono le condizioni di mercato che sono cambiate negli ultimi anni e ci si deve adattare velocemente.

Qual è l’errore più grande che puoi fare se ti trovi in una situazione simile a questa?

 

L’errore più grande che puoi fare in questa situazione è proprio affidarti ad uno strumento di gestione pensando che ti possa risolvere il problema.

Prima vanno risolti i problemi strutturali (i processi) e poi vanno governati con il miglior sistema possibile.

 

Ecco cosa rischi se pensi di risolvere i problemi affidandoti ad un nuovo gestionale :

Ho scritto all’inizio perchè quando non ne verrai più a capo chiederai alla software house di “personalizzare” il gestionale alle tue esigenze.

Ecco che avrai perciò uno strumento che anzichè farti lavorare in un certo modo, si adatta a gestire il processo produtttivo come tu lavori.

Solo che nel frattempo avrai speso un sacco di tempo e denaro con l’unico risultato di aver rallentato ulteriormente la tua azienda.

Che fare allora concretamente?

 

Il punto di partenza è capire cosa stai producendo che non è richiesto dal mercato.

Per farlo serve un’analisi sul magazzino per capire :

Con questa mappa in mano poi puoi partire a guardare il processo produttivo.

 

E se non sai fare questa analisi di magazzino?

 

Siamo l’unica società  di consulenza solo per aziende produttive che ti garantisce i risultati.

O ti facciamo diminuire il magazzino del 10% su base annua e ti consegnamo i risultati entro 3 settimane oppure ti rimborsiamo al 100%

Perchè lo facciamo?

Semplicemente perchè abbiamo un sistema che può garantire questo risultato.

Se vuoi ridurre i tuoi costi di produzione e diminuire drasticamente il tuo magazzino di almeno il 10% su base annua, scrivimi a raul@leaderproduzione.comti risponderò entro 24 ore.

Soddisfatto o rimborsato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per ulteriori informazioni leggi politica sui cookie

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi